III EDIZIONE 2018

Gli »Stati Generali dell’Intelligence Economica» – III EDIZIONE

Come per le due precedenti edizioni il Convegno è strutturato con una parte seminariale (pomeriggio del 18 Aprile) nella quale vengono invitati a partecipare dirigenti ed esperti sulle tematiche oggetto del Convegno, ed una parte accademica (intera giornata del 19 Aprile) in cui vengono esposti gli elaborati sulle tracce proposte con una call fatta a Dicembre che qui si allega.

La tematica caratterizzante quest’anno sono gli investimenti “stranieri” in Italia, in congiuntura economica ha reso l’Italia un Paese particolarmente appetibile per capitali stranieri e fondi di investimento, venture capital, private equity, fondi sovrani, che, in questo contesto economico – finanziario godono di posizioni dominanti o comunque di vantaggio in termini di liquidità e leva finanziaria.

Le difficoltà economiche, la rigidità fiscale e la fiducia ridotta ai minimi termini hanno indotto sempre più imprenditori nazionali a cedere le proprie aziende e i propri marchi a proprietà e fondi stranieri in cambio di liquidità immediata e minori responsabilità e preoccupazioni. Ma con quali conseguenze per le aziende e per il sistema paese?

L’Intelligence Economica nel suo duplice ruolo, aziendale ed istituzionale, può supportare le scelte, aziendali e di sistema, siano esse finalizzate alla attrazione degli investimenti esteri, a supporto della propria economia e settori produttivi, piuttosto che alla difesa di settori e aziende strategiche da mire politiche o predatorie e speculative, in particolare in quei contesti produttivi nei quali sussiste maggiore correlazione sistemica, o più affermato è un know how frutto di storia, innovazione e sacrifici.

L’obiettivo del Convegno è pertanto quello di stimolare ragionamenti e proposte perché aziende e istituzioni possano effettuare scelte lungimiranti finalizzate alla ricchezza del Paese fatta di produzione valore aggiunto e occupazione.

Cercheremo di capire quali siano le opportunità da cogliere, quando il capitale estero produce ricchezza e quando la consuma, quali i settori maggiormente osservati e soggetti ad acquisizione, quali difendere e come difenderli, quali le eventuali alternative per il capitale “nazionale” offerte o che dovrebbe offrire il sistema.

CALL FOR PAPERS STATI GENERALI IE III EDIZIONE_2018

DOMANDA DI ISCRIZIONE_STATI GENERALI IE 2018

I commenti sono chiusi